Cetraro, morte in corsia. Chiuse le indagini preliminari

La donna è morta durante il parto

Una morte in corsia, una tragedia, il dolore di una famiglia, un neonato che non avrà mai la gioia di ricevere le cure di una madre. La morte di Santina Adamo all’ospedale di Cetraro aveva indignato l’Italia intera. La famiglia ha chiesto, giustamente, di avere giustizia, invocando la verità sul decesso della giovane che avrebbe dovuto divenire mamma, ed ha incontrato la morte. La Procura di Paola ha avviato le indagini ed avrebbe individuato probabili responsabilità a carico di ben 4 medici ed un infermiere. È difatti chiusa la fase preliminare delle indagini. Sullo sfondo un processo per accertare le responsabilità del personale dell’ospedale Iannelli di Cetraro. L’ipotesi di reato, infatti, sarebbe quella di aver provocato la morte del paziente per colpe mediche.

fonte Pillamaro

condividi l'articolo

p art 2