Coronavirus a Belvedere. Infettata una infermiera della Tirrenia Hospital – Tricarico

Un presunto caso di coronavirus a Belvedere Marittimo. Si tratta di una infermiera che lavora alla Tirrenia Hospital – Tricarico e sino a stamattina ha prestato servizio in reparto. Si tratta di una ragazza residente a Tortora., di origini rumene, che presta servizio da tempo presso la Casa di cura belvederese. Alla giovane le è stato praticato un test nello stesso presidio privato dove lavora risultando positivo. Stessa operazione anche al compagno che presta servizio presso una RSA di San Nicola Arcella. Ora si attende l’esito del tampone rino-faringeo che darà conferma o meno della positività della infermiera.

Il sindaco Vincenzo Cascini in collaborazione con le forze dell’ordine ha attivato il protocollo previsto in questi casi. I due giovani ora si trovano in quarantena obbligatoria presso l’abitazione dove vivono. Quarantena obbligatoria anche per i colleghi dei due e per chi è entrato in contatto con loro.

La clinica Tricarico era stata oggetto di polemiche sollevate da alcuni dipendenti che lamentavano un aumento di ricoveri e di personale esterno. La Tirrenia Hospital è affittuaria degli stessi proprietari della RSA di Bocchigliero dove sono stati registrati alcuni casi di Covid-19.

Antonello Troya

condividi l'articolo

p art 2