Diamante, Associazione Cerillae, Alessia Ricioppo nuovo presidente

comunicato stampa

Il direttivo dell’Associazione Culturtale Cerillae ha eletto il nuovo presidente: all’unanimità la scelta è ricaduta sull’Avv. Alessia Ricioppo che prende il posto del Prof. Francesco Errico. Ai consiglieri Pietro Ritondale e Giovanni Malappione, sono stati, invece, affidati rispettivamente i ruoli di vicepresidente e di segretario. L’Assemblea dei soci lo scorso il 1° marzo aveva eletto il nuovo Consiglio Direttivo per il mandato degli anni 2020/2023, eleggendo nel gruppo dirigente anche Giuseppe Bove e Domenico Praino.

Le ben note vicende legate al coronavirus hanno fatto slittare la nomina del nuovo presidente ai giorni scorsi. Socia da oltre un decennio, l’Avv. Ricioppo ha ricoperto gli incarichi di segretaria amministrativa e poi di vicepresidente dell’associazione, spendendosi sempre con impegno e passione in tutte le attività messe in campo dalla Cerillae.  “Sono molto onorata – dice la neopresidente Ricioppo – della stima e la fiducia che il Consiglio Direttivo ha voluto esprimere nei miei confronti, eleggendomi Voglio, in primo luogo, ringraziare il Presidente uscente, il prof. Errico, per l’impegno e la dedizione messi a disposizione dell’associazione in questi 18 anni. Il prof. Errico è stato un Presidente tenace, appassionato, volitivo e determinato, caratteristiche che lo hanno portato a realizzare, con la piena fiducia di tutti i soci, iniziative di notevole spessore culturale, legate sia alla valorizzazione del patrimonio storico-archeologico di Cirella, che ad eventi di rilievo turistico-culturale.” Proprio riconoscenti per l’intenso lavoro svolto alla guida dell’associazione, i soci presenti all’assemblea dello scorso1 marzo, hanno voluto conferire all’unanimità al prof. Francesco Errico il titolo di Presidente Onorario della Cerillae. ”Ciò che è stato realizzato in questi anni – dice ancora l’Avv. Ricioppo – è un patrimonio prezioso da custodire con cura, fonte di ispirazione per ripartire insieme. Da parte mia, cercherò di dare continuità al lavoro svolto fino ad oggi, impegnandomi nella promozione di nuovi progetti ed attività culturali volte a preservare e a valorizzare l’importante memoria storica della Terra di Cirella. Auspico, pertanto, una proficua collaborazione con le altre associazioni del territorio e con l’amministrazione comunale, sempre attenta alla vita associativa del paese”.

L’associazione Cerillae, dunque, si rinnova e guarda al futuro con entusiasmo. Il  prezioso contributo di idee e di impegno alla Città e al territorio continuerà sotto un nuova guida, sempre con l’intento esclusivo di operare al servizio della comunità.

condividi l'articolo

p art 2