Alto Tirreno, Vaccini, il plauso dell'Aned al Distretto sanitario

Le circostanze richiedevano un impegno maggiore e il distretto sanitario ha risposto con la competenza e la professionalità che la caratterizza ormai da tempo. L’Aned (associazione nazionale dializzati) provinciale, interviene in merito alla campagna vaccinale avviata sul Tirreno cosentino. Assieme agli “over ottanta” sono in avanzata fase le vaccinazioni per quella categoria che riguarda gli “immunodepressi” in cui rientrano anche i pazienti sottoposto a regime dialitico. “I pazienti con problemi nefrologici – si legge in una nota – hanno bisogno di tutte le accortezze necessarie. Facilmente possono essere aggrediti da questo virus per cui si rendeva necessario un intervento forte e in tempi brevi. La direttrice del distretto, Angela Riccetti, ha preso atto di questa ulteriore emergenza e ha provveduto a distribuire il vaccino secondo le necessità che il territorio richiedeva. I presidi di Praia a Mare, Cetraro e Paola e i relativi reparti di dialisi, possono contare su un servizio eccellente grazie anche all’impegno del responsabile dell’unità operativa, Carlo Sapio, cui va il nostro sentito ringraziamento”.

per proseguire la lettura
Inserisci la tua mail