“Una vittoria che consolida una mia convinzione: la nostra regione è un set a cielo aperto che si appresta a fortificare in modo innovativo gli standard del cinema pubblico”. Così la presidente della Regione Calabria, Jole Santelli commentando la vittoria di Pierfrancesco Favino alla Coppa Volpi a Venezia per il film “Padrenostro” girato anche in Calabria.

“Tutta la mia gioia per Pierfrancesco Favino che con il riconoscimento della Coppa Volpi alla Mostra internazionale del cinema di Venezia aggiunge un altro sigillo alla sua straordinaria carriera, che in questa stagione ha raggiunto vette ancora più alte con l’interpretazione di Buscetta e Craxi e la nomina a far parte dell’Academy hollywoodiano. Favino nel film “Padrenostro” è anche produttore che ha scelto di girare in esterno in molte location calabresi (Sila, Costa Jonica, Scilla), valorizzando i paesaggi della nostra terra che conosce e ama per avervi trascorso le vacanze da giovane”.

 

L’Università della Calabria si conferma uno dei capofila nazionali negli studi in intelligence nel nostro Paese. Sono aperte da ieri, giovedì 27 agosto, le iscrizioni al corso di laurea in intelligence e analisi del rischio per l’a.a. 2020-2021. Le domande di iscrizione vanno presentate mediante il portale dell’Ateneo, entro e non oltre, venerdì 18 settembre alle ore 12. Di seguito il link di riferimento con cui inoltrare la domanda: https://www.unical.it/portale/ateneo/amministrazione/aree/uocsdfpl/sdfpl/ammissione1819/bandilm/. Al corso, il primo ad essere stato attivato in Italia avviato nel 2018-2019, si può accedere con laurea triennale conseguita nelle più diverse discipline, con possibilità di sbocco occupazionale nel campo della sicurezza pubblica e privata quali analisti di intelligence. “In un mondo complesso, occorre sviluppare competenze specifiche sempre più indispensabile per selezionare le informazioni rilevanti e anticipare le minacce in modo da ridurre i rischi legati alla sicurezza che investe molteplici ambiti, da quello economico a quello ambientale, da quello energetico a quello criminale” ha affermato il docente referente del Corso di laurea Mario Caligiuri, che è anche il Direttore del Master in Intelligence le cui iscrizioni saranno possibili a partire da lunedì 31 agosto e sino a venerdì 30 ottobre  2020. A questo percorso di studi si accede con la laurea magistrale in tutte le discipline. Anche questo percorso di studi è stato il primo ad essere avviato in Italia, risalendo al 2007 e nato sotto la sollecitazione del presidente emerito della Repubblica Francesco Cossiga.
Per ulteriori informazioni, si comunica che il bando sarà disponibile appunto dal 31 agosto sempre sul portale dell’Ateneo al seguente sito:https://www.unical.it/portale/ateneo/amministrazione/aree/assar/postlaurea/master/
per proseguire la lettura
Inserisci la tua mail