Cetraro, aumento della Tari. L’assessore Quercia spiega i motivi

“Spronato dai colleghi di maggioranza provo a spiegarvi il perché è aumentata la Tari”. Così scrive sui social l’assessore Carmine Quercia sulla tassa sui rifiuti. In questi giorni l’amministrazione era stata criticata appunto per l’aumento dei tributi comunali. “Non è volontà politica – spiega Quercia - e neppure amministrativa. Sono calcoli, numeri e obblighi. Le tariffe sono state deliberate dal Consiglio Comunale  e in quell’occasione è stato spiegato che le nuove normative e il nuovo metodo di calcolo introdotto da Arera a cui ci siamo dovuti attenere hanno innescato una rimodulazione delle tariffe; in primo luogo determinando una diminuzione della quota variabile e un aumento della quota fissa.  Questa diversa metodologia di allocazione dei costi ha comportato inevitabilmente una modifica dell’articolazione tariffaria e quindi una variazione delle tariffe, da cui si deduce che non si potevano aspettare le stesse tariffe dell’anno precedente. Si aggiunge poi l’aumento del costo di conferimento in discarica e la quota del commissario straordinario. 

 

per proseguire la lettura
Inserisci la tua mail