Praia a Mare, ambiente: il sindaco Praticò chiama in causa tutti i comuni interessati dal corso del fiume Noce

Tutti i Comuni toccati dalle acque del fiume Noce devono rispondere di ciò che, da monte arriva a valle, ovvero sulle coste di Praia a Mare. È determinato il sindaco del comune tirrenico, Antonio Praticò a proseguire sulla linea ambientale già dettata da tempo. Chi getta robaccia nel corso del fiume ne pagherà le conseguenze. A cominciare dai depuratori per poi finire a tutto il materiale naturale quale tronchi ed erbacce. Ad ogni comune presente nel corso d’acqua il dovere di pulire l’alveo del fiume ed evitare scarichi abusivi.

Il pensiero va anche a San Sago, il cui sito è in procinto di riaprire e diventare riferimento per il deposito dei rifiuti per tutta la valle del Noce.

per proseguire la lettura
Inserisci la tua mail