Nella frazione Santo Janni di Belvedere rifiuti dimenticati. Il silenzio della commissaria e di Calabra Maceri

Sono ormai mesi che i rifiuti, i cosiddetti ingombranti, sono in bella mostra nella frazione Santo Janni. Una popolosa frazione dove tutti sanno che vengono depositati i rifiuti ma che nessuno fa niente. Mi riferisco ovviamente alla Commissaria del comune, la dottoressa Bardari, il suo vice o anche il responsabile dell’ufficio tecnico. Il niente assoluto. Nessuno che interviene, nemmeno la dirigenza di Calabra Maceri che ancora una volta è costretta a soprassedere non riuscendo a compiere il proprio lavoro. Perché? Perché manca il cassone degli ingombranti. Quello che una volta veniva riempito in prossimità del cimitero comunale e che invece adesso sempre non più utilizzabile. Questo ulteriore scempio si aggiunge agli altri, tra cui quello della piazza Mercato nella popolosa marina. E anche in questo caso, silenzio.

Antonello Troya

per proseguire la lettura
Inserisci la tua mail