L'isola di Cirella è proprietà privata, ma sottoposta a vincoli ambientali

Altro che demanio. L’isola di Cirella è di un nutrito gruppo di privati e che non possono fare altro se non goderne le bellezze naturalistiche. Una precisazione in tal senso arriva da parte del sindaco di Diamante, Ernesto Magorno, il quale tiene a specificare che “l’Isola di Cirella non può essere messa in vendita dallo Stato perché appartiene esclusivamente a privati, nessun ente pubblico potrebbe avviare, quindi, alcun tipo di trattativa. Oltre a questo l’Isola di Cirella è sottoposta a stretti vincoli ambientali e paesaggistici che ne impedirebbero qualsiasi tipo di utilizzo”. Il quotidiano “Libero” ha pubblicato un articolo su una serie di isole che potrebbero essere in vendita, inclusa quella di Cirella, a 570 mila euro. Notizia ripresa dal nostro giornale on line. Immediate le reazioni di cittadini e amministratori. Da ambedue le parti la conferma della totalità della proprietà in mano a privati. Magorno parla di “leggenda metropolitana” che viene riproposta periodicamente ma che oramai ha perso ogni consistenza.

Il primo cittadino tiene a specificare che l’impegno dell’Amministrazione Comunale di Diamante è quello di tutelare e valorizzare l’area marina dell’Isola di Cirella che rappresenta un patrimonio unico e uno dei fiori all’occhiello della Città e del territorio dell’Alto Tirreno Cosentino.

Antonello Troya

 

 

per proseguire la lettura
Inserisci la tua mail