Belvedere, l'appello di Liporace al collega infermiere positivo: 'Torna presto'

“Mi stringo forte alla sofferenza del mio collega Luigi, che in questo momento si trova a casa con la sua famiglia tutti colpiti dal covid-19, augurandogli di superare presto questo difficile momento”. Così l’assessore Marco Liporace nelle sue vesti di infermiere che in queste ultime settimane sta lavorando nel settore covid all’ospedale di Cetraro. Il covid ha colpito un suo collega che, ricorda Liporace, “dal quel fatidico 19 marzo abbiamo iniziato questa nuova battaglia insieme sempre in prima linea, non ci siamo mai tirati indietro, nonostante le grandi difficoltà di ogni genere ed alcune volte anche le incomprensioni di molti colleghi. Ma noi il covid lo vediamo in modo diverso quindi non ci siamo tirati indietro pur sapendo che prima  o poi sarebbe toccato anche a noi. Ma nonostante ciò oggi nelle numerose telefonate che ci scambiamo non facciamo altro che raccontare le nostre giornate, soprattutto le ansie percepite dalle numerose persone che si recano in ospedale, con la paura di essere positivo”. In ultimo l’appello:” Torna presto, abbiamo tanto da fare. Il nemico ora è molto pericoloso e se non siamo uniti non riusciremo a sconfiggerlo”.

Antonello Troya.

per proseguire la lettura
Inserisci la tua mail