Ospedale di Cetraro. Covid, il lavoro degli 'eroi' di Medicina. Il plauso della dirigente

E' doveroso ringraziare tutto il personale sanitario che ha prestato servizio all’interno del reparto di medicina Covid dell'ospedale di Cetraro. Un  ringraziamento rivolto a quegli angeli anonimi, irriconoscibili dietro quelle bardature, ma che riuscivano, nonostante tutto, a trasmettere il loro sorriso. ai medici, agli infermieri, agli oss, che con Amore e Devozione e professionalità dimostrata nel loro lavoro, nell'occuparsi dei malati per guarirli e confortarli, hanno rischiato quotidianamente la loro vita, con un forte spirito di sacrificio nel lavoro in cui credono, nonostante lo stress fisico ed emotivo e la paura del contagio, nel lavorare per ore e ore, mesi e mesi, in condizioni difficili, trascurando le loro famiglie per donare un sorriso a chi è stato meno fortunato in questo periodo di pandemia. Non si è trattato solo di curare i malati, ma si sono presi cura di loro a 360 gradi, supportandoli a non mollare e a reagire. Hanno pianto per chi non ha superato la malattia, nonostante tutti i sacrifici fatti, ma anche per chi è riuscito a tornare a casa. Un gruppo compatto, che ha lavorato in sinergia, creando un ambiente oltre che di professionisti ma anche di amici, sostenendosi a vicenda, sia professionalmente che moralmente.

La Dirigente Infermieristica Dott.ssa Franca Macri

i coordinatori di Reparto Marco Liporace e Catia Cosentino

 

per proseguire la lettura
Inserisci la tua mail