Oscar, la statuetta va a Chloé Zhao con 'Nomadland

La notte degli Oscar, arrivata con due mesi di ritardo, vede il trionfo della cinese naturalizzata americana Chloé Zhao che si porta a casa con 'Nomadland' i true premi più importanti: miglior film, miglior regia e migliore attrice Frances McDormand. Delusione per l'Italia che puntava molto sull'Oscar a Laura Pausini per la miglior canzone. Niente da fare neppure per 'Pinocchio' di Matteo Garrone candidato per miglior trucco e parrucco e per i migliori costumi.

per proseguire la lettura
Inserisci la tua mail