Scalea, presentazione del libro su Gregorio Caloprese di Mandalari

Sarà presentato Lunedì 12 luglio, ore 21,30 nello splendido scenario di Piazza Spinelli a Scalea, il libro di Bruno Mandalari sul filosofo e medico scaleota “GREGORIO CALOPRESE- il filosofo delle incantatrici esperienze”. L’autore del libro, prefato dal prof. Trebisacce dell’Università della Calabria, traccia il percorso intellettuale ed esistenziale del filosofo e lo colloca tra le personalità più affascinanti del panorama filosofico del XVII sec..

A fare gli onori di casa sarà il Sindaco di Scalea, Avv. Giacomo Perrotta con l’Assessore alla cultura, Adelina Carrozzini. Interverranno Antonio Perrone, Presidente dell'associazione culturale Vitazzurra Scalea, Vincenzo De Vito, Presidente dell'associazione culturale Cara, Vecchia Scalea, On. Antonio De Caprio, Presidente della Commissione Regionale Antindrangheta. Introduce l’autore l’avv. Francesca Occhiuzzi, vice coordinatrice associazione “La Scossa” Alto Tirreno Cosentino e presentazione del Chiar.mo Prof. Avv. Giovanni Brandi Cordasco Salmena ,Docente incaricato di Diritto Romano. Modera l’incontro Antonio Pappaterra.

 

Bruno Mandalari (Reggio Calabria, 1968) è docente titolare di Storia e Filosofia presso il Liceo Scientifico Statale “Enrico Mattei” di Castrovillari dove dirige il Dipartimento di Storia e Filosofia.Nel corso di una lunga esperienza didattica (dal 1998 al 2010) presso i Licei vicentini di Bassano del Grappa, Valdagno, Schio, Thiene ed Arzignano ha curato per la Direttiva n. 133 La Storia della Psicoanalisi attraverso il Cinema, per la quale gli è stato conferito un attestato di merito dal Dirigente scolastico Prof. Sergio Moretti del Liceo Classico “G. B. Brocchi” di Bassano del Grappa. Dal 2010 al 2011 ha insegnato Storia e Filosofia presso il Liceo Scientifico Statale “Stefano Patrizi” di Cariati; dal 2011 al 2018 al Liceo Classico Statale “Alessi di Turi” di Trebisacce.

Coordina il comitato scientifico della “Fondazione Rosa Cordasco Salmena di San Quirico Vincenzi” di cui dirige la Biblioteca. È vice presidente dell’associazione culturale onlus “Il Veliero delle Idee”. È membro di più enti ed associazioni culturali di cui compone i comitati scientifici.

I suoi interessi, oltre alla storia e alla filosofia, spaziano dalla storia dell’arte alla storia del cinema, dalla musica alla pittura, dall’antropologia culturale alla storia della psicoanalisi e alla storia della psichiatria. Ha tenuto numerose conferenze relativamente ai temi di cui si occupa tra cui, in particolare, quella sulle egemonie diplomatiche nella Sybaris delle origini è stata assunta quale integrativa della Lectio Magistralis che ha inaugurato l’anno accademico dell’Università Aleksandër Moisiu di Durazzo per il 2016-2017.

Gli è stata conferita per i suoi alti meriti culturali la Laurea Honoris Causa da parte della Facoltà Teologica Ortodossa “San Gregorio Magno” di Pistoia. È cultore della materia di Storia della Chiesa presso la suddetta Facoltà.

Collabora con il Professore Giovanni Brandi Cordasco Salmena di San Quirico, con cui ha portato alle stampe un saggio sul processo a Gesù di Nazareth, ed altro in corso di stampa sullo Statuto paradossale della filiazione ebraica in Edith Stein.

Tra le numerose pubblicazioni hanno riscosso un notevole riscontro di pubblico e di critica le monografie: L’ombra di Anteros. La (omo)sessualità maschile secondo Freud. Tra giudizi e pregiudizi, Print Group, San Giuseppe di Cassola 2004; Fotogrammi kierkegaardiani. Riflessioni filosofiche sul cinema di Bergman, Dreyer e Kári, Kadmo Edizioni, Villapiana 2013; Il Fuoco della Ragione. Introduzione alla filosofia medievale, Aljon Editrice, Villapiana 2018; Francisco de Zurbarán. Luce mistica, Il Veliero delle Idee, Trebisacce 2018. È in corso di stampa, Monsignor Pietro de Benedictis Toscano. Arcivescovo di Reggio Calabria (1836-1855). Il fedelissimo economo di Dio.

per proseguire la lettura
Inserisci la tua mail