Regionali: il senatore Magorno (Iv) ritira la sua candidatura alla presidenza

 «Abbiamo deciso di fare un passo indietro perché ci rendiamo conto che c’è bisogno di dimostrare pure che si è capaci di fare un passo indietro, che non si investe per sé stessi, ma per delle idee, per un progetto che noi per la Calabria continuiamo ad avere. Nei prossimi giorni decideremo cosa fare, con chi andare e come andare alle elezioni regionali»,

Il senatore Ernesto Magorno, di Italia Viva, nel corso di una conferenza stampa a Lamezia Terme, ha annunciato il ritiro della propria candidatura alla presidenza della Regione Calabria.

«In questi due mesi - ha detto Magorno - ho vissuto un momento straordinario della mia vita, visitando e scoprendo i tanti talenti della nostra regione: agricoltura, arte, turismo. Abbiamo incontrato tante persone a cui abbiamo proposto la nostra idea di Calabria, una regione la cui svolta è legata all'elezione di un sindaco. Purtroppo però nessuno ci ha mai chiamato, non siamo stati ascoltati. Facciamo un passo indietro perché non ci sono le condizioni per la creazione di una coalizione. Facciamo un passo indietro, ma non rinunciamo a portare il nostro contributo per la costruzione della nostra Calabria e nelle prossime settimane decideremo i prossimi passi».

«Avevamo chiesto a viva voce un candidato presidente che fosse un sindaco, che venisse dai territori, non siamo stati ascoltati. Non siamo mai stati contattati dal centrosinistra per discutere delle scelte che venivano messe in campo. Abbiamo anche fatto avere alcune nostre proposte che sono rimaste inascoltate, ma ci rendiamo conto che non ci sono le condizioni per mettere in campo una coalizione che possa vincere e governare», ha affermato il senatore di Iv.

Fonte LacNews24

per proseguire la lettura
Inserisci la tua mail