Reddito di cittadinanza: anche a Belvedere lavori socialmente utili

Anche a Belvedere finisce la pacchia per chi usufruisce del reddito di cittadinanza. Dopo alcuni Comuni e dopo Cetraro, anche l’amministrazione comunale guidata da Vincenzo Cascini si sta adoperando per mettere a servizio per lavori socialmente utili i percettori del reddito di cittadinanza. La conferma arriva dallo stesso primo cittadino. Gli uffici si sono attivati per mettere a frutto gli elenchi di chi viene pagato 600 euro al mese non svolgendo alcun servizio o lavoro. Circostanza questa che ha messo anche in seria difficoltà i titolari di esercizi commerciali estivi che ora si trovano senza personale. L’utilizzo dei percettori del Rdc è previsto dalla legge in materia-

An.tr.

per proseguire la lettura
Inserisci la tua mail