Belvedere ‘Cambiaverso’: La politica non vada in vacanza

La ragion d'essere di ogni forza politica, benché ciascuna rappresenti  il punto di vista di una parte ( partito) della società, è il bene comune. Gli strumenti per perseguire  questo, che è il fine ultimo dell'agire politico, sono il progetto, la proposta, la critica, la competizione politica. Sbaglia chi confonde lo strumento con il fine, e non ha torto il nostro amico Troya a lamentare che in questa fase di commissariamento del  Comune latitano le sollecitazioni, i suggerimenti, le critiche. Quasi che, venuta meno la competizione, non importi più il bene comune.

Per noi di Belvederecambiaverso, il commissariamento non costituirà una vacatio dell'impegno politico : continueremo a parlare di illuminazione pubblica, di viabilità, di acqua e depurazione, di scuola e dei tanti, troppi, problemi irrisolti. In questo  modo il naturale distacco della figura commissariale  dai  cittadini viene attenuato dall’azione di Belvederecambiaverso, punto di riferimento e collegamento, fattore di sollecitazione, portatore instancabile delle istanze della comunità. È così che ci prepareremo alle prossime elezioni amministrative, la cui importanza decisiva non sfugge a nessuno.

Per Belvederecambiaverso,

Lucio Bencardino, Loretta Maccagnan, Riccardo Ugolino.

 

per proseguire la lettura
Inserisci la tua mail