Diamante, Italia Viva riparte dai territori. Auguri al presidente Occhiuto

Italia Viva in provincia di Cosenza deve ripartire dai territori. La grande partecipazione di iscritti, simpatizzanti e amministratori all'assemblea di ieri dimostra che c'è interesse e considerazione per il nostro progetto. Questo interesse rappresenta un patrimonio da non disperdere, bisogna costruire un percorso che metta in campo una proposta riformista, moderata e democratica. Siamo lontani dai populisti e dai demagoghi e, soprattutto, da chi ha portato nella politica italiana un insopportabile clima di odio che nulla c'entra con la democrazia. Come sottolineato da Matteo Renzi a Diamante la politica è civiltà, non odio. A tal proposito non posso non fare mio un altro pensiero espresso dal nostro leader pochi giorni fa circa il futuro della Calabria. Dobbiamo tutti fare il nostro in bocca al lupo al Presidente Roberto Occhiuto perché la buona riuscita del prossimo governo regionale significherebbe il rilancio della nostra regione. Per questo è necessario instaurare un clima di collaborazione volto solo al bene dei cittadini. In questo senso, non posso non ringraziare il neo Consigliere Regionale, Pierluigi Caputo, che ha voluto portare il suo saluto".

Vicinanza alla manifestazione anti fascista di Roma è stata espressa nel corso dell'incontro dei tesserati Italia Viva della Provincia di Cosenza che si è tenuta a Diamante (Cs). Presenti oltre al Senatore Ernesto Magorno, il Coordinatore Regionale Davide Lauria, la coordinatrice della Città di Cosenza, Nunzia Paese, numerosi amministratori locali con il saluto del Sindaco di Aprigliano, Alessandro Porco, e presenze da Cosenza, Rogliano. In sala anche l'ex Sindaco di Belvedere Vincenzo Cascini.

 

 

per proseguire la lettura
Inserisci la tua mail