Comunali Belvedere, una candidatura a sindaco ‘in rosa’: Petrungaro, Maccagnan, Sansoni e Filicetti pronte a scendere in campo

Mentre il Partito democratico e il centrodestra si preparano alle prossime elezioni amministrative con la scesa in campo dei rispettivi leader, movimenti di non poco conto si registrano anche a latere degli schieramenti. Si profilano infatti figure che hanno già calcato la scena politica come allo stesso tempo nomi nuovi.

Decisa a ricoprire un ruolo Maria Rachele Filicetti reduce dalla bella affermazione nella campagna elettorale per le regionali, come la stessa Loretta Maccagnan, già assessore comunale e provinciale e la figlia, Raffaella Sansoni.

Tante le indiscrezioni anche sui nomi nuovi. Una figura che potrebbe mettere in difficoltà il Pd è quella di Roberta Petrungaro (nella foto). Forse sconosciuta ai più, ma che ricopre, tra le altre cose, anche il ruolo di cognata del segretario del Pd, Ugo Massimilla.

Roberta Petrungaro (nella foto), che di professione fa l’avvocato (impegnata attivamente nel sociale), si presenterebbe con le carte in regola per ritagliarsi il suo spazio. Ma stiamo parlando di una figura che fin da piccola ha mangiato pane e politica. Originaria del paolano, è figlia di Elvira Manes, titolato “deus ex machina” degli anni d’oro del territorio. Una che, per intenderci, dava del tu ad Antonella Bruno Ganeri, a Basilio Ferrari, alla Santelli e a Roberto Perrotta. Roberta, non solo è una affermata professionista, ma anche padrona della oratoria politica, con competenze da vendere. La sua scesa in campo, e per di più con una lista liberale e al momento più progressista come quella di Cascini, metterebbe sul piano della discussione parecchi problemi di carattere politico. Una tinta di ‘rosa’, quella delle quattro figure appena indicate, che non dispiacerebbe a gran parte degli elettori.

Antonello Troya

per proseguire la lettura
Inserisci la tua mail