Cetraro, surroga in Consiglio Comunale. Esce Quercia ed entra Iozzi

L’ assessore dimissionario Carmine Quercia è stato surrogato dal consigliere Maurizio Iozzi (Forza Italia). Sull’insediamento del neo consigliere sia la maggioranza (il sindaco Cennamo e l’assessore Cesareo) che i consiglieri di minoranza (Aieta e Aita), nel corso della loro argomentazione – si legge in una nota - hanno dichiarato che il Consiglio comunale si arricchisce di esperienza e di saggezza, vista la lunga militanza politica di Iozzi che, negli anni, lo ha portato a ricoprire ruoli molto importanti. Infatti, si rammenta che Iozzi è stato il primo a ricoprire la carica di Presidente del Consiglio Comunale di Cetraro. È stato più volte assessore con la giunta Visca, è stato consigliere di minoranza e dal 1999 al 2004 è stato anche Consigliere Provinciale (sempre in quota Forza Italia) ricoprendo il ruolo di vice-Presidente vicario del  consiglio presieduto dal compianto Cecchino Principe.

Nel suo intervento il neo consigliere Iozzi ha ringraziato l’assessore Quercia per l’ottimo lavoro svolto quest’anno e ha ringraziato gli intervenuti per le belle parole espresse nei suoi confronti. Lo stesso ha assicurato che il suo impegno sarà massimo, e ha ribadito che bisogna ridare voce alla politica perché Cetraro merita di ritornare a coprire gli spazi che occupava fino agli anni ’80 quando era fra i migliori Paesi dell’intero Tirreno Cosentino.

Forza Italia, con l’ingresso di Iozzi, progressivamente consolida la sua voce in seno al Consiglio Comunale, e allo stesso tempo consolida la maggioranza stessa, la quale rimane invariata in termini numerici, al contrario di quanto è trapelato subito dopo le dimissioni di Quercia.

 Un cambio di passo si paleserà non appena arriveranno i fondi del PNRR, di cui, sicuramente grazie anche ai consiglieri di Forza Italia - (Cesareo, Iozzi, Luciani, Esposito, Forestiero), i quali vantano ottimi rapporti con il Presidente OCCHIUTO, la Senatrice Caligiuri, il neo deputato Andrea Gentile, l’Assessore Regionale Gallo, e le consigliere Regionali Katia Gentile e Pasqualina Straface - il Comune di Cetraro saprà essere destinatario e che determineranno un significativo cambio di passo rispetto agli ultimi decenni in termini di spesa per opere pubbliche e di sostegno sociale.

 

per proseguire la lettura
Inserisci la tua mail