Tre decessi e contagi in lieve aumento in Calabria nelle ultime 24 ore. Sono 152 i positivi, ieri erano 145, con 4.072 tamponi eseguiti e il tasso che dal 2,79% risale al 3,73.

Aumenta il dato complessivo delle vittime dall'inizio della pandemia (1.440). I ricoveri calano, -2 (75) mentre le terapie intensive si mantengono stabili (8). Ci sono 128 guariti in più ma crescono sia gli attualmente positivi, +21 (2.845), sia gli isolati a domicilio, +23 (2.762). Le persone risultate positive al Coronavirus sono 86.344. 

 

Si mantiene stabile la diffusione del Covid in Calabria. Nelle ultime 24 ore sono state riscontrate 145 nuove positività (ieri 142), con un numero di tamponi pressoché stabile sopra i 4.000 ed un tasso di positività che varia dal 3,32% di ieri al 3,28% di oggi.

Si registra anche una vittima con il totale che arriva a 1.436. In calo, nel saldo tra ingressi ed uscite, i ricoverati. I degenti in area medica sono 78 (-5) e quelli in terapia intensiva 7 (-1). I casi attivi sono 2.767 (+29), gli isolati a domicilio 2.682 (+35) ed i nuovi guariti 115. Ad oggi il totale dei tamponi fatti è di 1.261.133 con 86.047 positivi. I dati sono comunicati dai dipartimenti di Prevenzione delle Asp calabresi. 

 

Sono 143 i nuovi contagi riscontrati nelle ultime 24 ore in Calabria, ieri erano 110. Il tasso di positività sale al 3,32% (era al 2,46%) con 4.302 tamponi eseguiti. Da registrare anche un decesso, avvenuto in provincia di Catanzaro, che porta il totale delle vittime a 1.435. I ricoverati nei reparti di cura aumentano di un'unità (83), mentre resta stabile il dato delle terapie intensive (8). 
    I guariti aumentano di 89 (81.729); gli attualmente positivi sono 53 in più (2.738) e crescono anche gli isolati a domicilio, +52 (2.647). 

In Calabria, ad oggi - secondo i dati giornalieri relativi all'epidemia da Covid-19 comunicati dai Dipartimenti di Prevenzione delle Aziende sanitarie provinciali della Regione - il totale dei tamponi eseguiti è pari a 1.256.714 e le persone risultate positive al Coronavirus sono 85.902. 

“Salutiamo con favore la nomina del dr. Antonio Nicoletti quale nuovo responsabile dell’Unità Operativa della dialisi territoriale – Spoke Castrovillari”. Il commento arriva dalla delegazione dell’Adet, Associazione dializzati e trapiantati Calabria, e dall’Aned, Associazione dializzati.

“La scelta è ricaduta su una personalità che ha prestato tutta la sua competenza per la salvaguardia di un settore, quello della nefrologia e della dialisi, particolarmente bistrattato in questi ultimi anni. A Cetraro, come a Praia a Mare, Paola e Amantea, la dialisi comporta impegno, dedizione, sostegno ai malati. E tutto ciò è ampiamente svolto dal personale medico, infermieristico e ausiliario. Ma ciò non deve mai far abbassare la guardia. La terapia salvavita cui sono sottoposti i pazienti, necessita di personale che segua giorno dopo giorno l’evolversi della patologia. Per cui si ritiene necessario che si proceda all’assunzione di medici e di personale, superando la decisione di ripiego assunta per l’estate appena trascorsa: ottimi professionisti che hanno dato il meglio delle loro possibilità e competenze, ma una soluzione momentanea non può diventare un iter di riferimento. La copertura dei turni deve diventare il punto primario per il neo responsabile dell’U.O. così come la presenza del personale infermieristico e ausiliario. Ci auguriamo di aprire un deciso e solido confronto per focalizzare i tanti punti che necessitano di una soluzione.

Centodieci contagiati e due vittime da Covid 19 in Calabria nelle ultime 24 ore. I nuovi casi (ieri erano 57) sono stati rilevati a fronte di 5.744 tamponi fatti, con un tasso di positività che è sceso all'1,92% dal 2,46%.

I decessi, da inizio pandemia, salgono a 1.434. In calo, nel saldo tra ingressi e dimissioni, i ricoverati, sia in area medica (-6, 82) che in terapia intensiva (-2, 8). I casi attivi sono 2.685 (-47), gli isolati a domicilio 2.595 (-39) ed i nuovi guariti 155. Ad oggi sono stati fatti 1.252.412 tamponi con 85.759 positivi. Sono i dati comunicati dai dipartimenti di Prevenzione delle Asp calabresi. 

 

per proseguire la lettura
Inserisci la tua mail