Nessun decesso in Calabria dove si registra un nuovo balzo dei contagi: sono 1.390 i casi riscontrati nelle ultime 24 ore, ieri erano 368, a fronte di 6.224 tamponi eseguiti. Il tasso di positività schizza dal 17,19 al 22,33%. Aumentano i ricoveri nei reparti di cura, +7 mentre resta stabile l'occupazione dei letti nelle terapie intensive (6). I guariti sono 517.745 (+823); gli attualmente positivi 40.446 (+567) e gli isolati a domicilio 40.308 (+560).
    In Calabria, ad oggi - secondo quanto riportano i dati giornalieri relativi all'epidemia da Covid-19 comunicati dai Dipartimenti di Prevenzione delle Aziende sanitarie provinciali della Regione Calabria - il totale dei tamponi eseguiti è pari a 3.803.632. Le persone risultate positive al Coronavirus sono 561.208.

Nessun decesso e 216, ieri erano 737, contagi riscontrati in Calabria nelle ultime 24 ore, a fronte di 1.486 i tamponi eseguiti e con un tasso di positività che è rimasto pressoché stabile al 14,54%. In aumento i ricoveri sia nei reparti di cura, +3 (148), sia nelle terapie intensive, +1 (5). I guariti sono complessivamente 497.688 (+476), mentre gli attualmente positivi 46.160 (-260) e gli isolati a domicilio 46.007 (-264). 
    In Calabria, ad oggi - riportano i dati i dati giornalieri relativi all'epidemia da Covid-19 comunicati dai Dipartimenti di Prevenzione delle Aziende sanitarie provinciali calabresi - il totale dei tamponi eseguiti è pari a 3.720.526. Le persone risultate positive al Coronavirus sono 546.821. 

 

Si terrà il prossimo 17 settembre la consegna ufficiale di quattro defibrillatori al Comune di Belvedere. l’iniziativa è dei cardiologi Francescoantonio Rosselli, Giorgio Ventura, Giuseppe Bencardino, che da tempo stanno portando avanti il progetto di “Belvedere-Cardioprotetta", che ha preso il via nel 2012, ma poi frenato a causa della pandemia. La consegna avverrà nel corso di un convegno organizzato al Museo del Mare, alle 9.30. Saranno presenti anche i dottori Antonello Capano, Giuseppe Colangelo, il parroco don Gianfranco Belsito, Oreste Gallo, Antonio Lancellotta e il sindaco di Belvedere, Vincenzo Cascini.

La collocazione dei defibrillatori sul territorio di Belvedere Marittimo ha aperto nuove prospettive di una nuova visione della cultura medica alla popolazione. La consegna al Comune di Belvedere avverrà il prossimo 17 settembre, nel corso di un convegno che si terrà al museo del mare alla presenza de creatori e realizzatori del progetto, i cardiologi Giorgio Ventura, Giuseppe Bencardino e Francescoantonio Rosselli.

Saranno presenti anche i dottori Antonello Capano, Giuseppe Colangelo, il parroco don Gianfranco Belsito, Oreste Gallo, Antonio Lancellotta e il sindaco di Belvedere, Vincenzo Cascini. In merito il sindaco di Belvedere, Cascini ha voluto esprimere il suo plauso per la lodevole proposta: “Questa iniziativa ha un valore eccezionale, non solo perché porta 4 defibrillatori sul territorio, ma perché ha unito le professionalità di colleghi per ottenere un risultato eccellente. Si è inteso portare avanti una protezione cardiologica con l’assistenza di persone qualificate in modo da dare una assistenza vera. Aver creato tale movimento vuol dire espandere la cultura medica alla popolazione, e dare una immagine della professione medica senza divisioni”.

 

per proseguire la lettura
Inserisci la tua mail