Dialisi territoriale, nuovo responsabile dell'Uo. L'appello delle associazioni

“Salutiamo con favore la nomina del dr. Antonio Nicoletti quale nuovo responsabile dell’Unità Operativa della dialisi territoriale – Spoke Castrovillari”. Il commento arriva dalla delegazione dell’Adet, Associazione dializzati e trapiantati Calabria, e dall’Aned, Associazione dializzati.

“La scelta è ricaduta su una personalità che ha prestato tutta la sua competenza per la salvaguardia di un settore, quello della nefrologia e della dialisi, particolarmente bistrattato in questi ultimi anni. A Cetraro, come a Praia a Mare, Paola e Amantea, la dialisi comporta impegno, dedizione, sostegno ai malati. E tutto ciò è ampiamente svolto dal personale medico, infermieristico e ausiliario. Ma ciò non deve mai far abbassare la guardia. La terapia salvavita cui sono sottoposti i pazienti, necessita di personale che segua giorno dopo giorno l’evolversi della patologia. Per cui si ritiene necessario che si proceda all’assunzione di medici e di personale, superando la decisione di ripiego assunta per l’estate appena trascorsa: ottimi professionisti che hanno dato il meglio delle loro possibilità e competenze, ma una soluzione momentanea non può diventare un iter di riferimento. La copertura dei turni deve diventare il punto primario per il neo responsabile dell’U.O. così come la presenza del personale infermieristico e ausiliario. Ci auguriamo di aprire un deciso e solido confronto per focalizzare i tanti punti che necessitano di una soluzione.

per proseguire la lettura
Inserisci la tua mail